Cardo mariano è stato utilizzato per 2.000 anni come un rimedio a base di erbe per una varietà di disturbi, in particolare problemi di fegato e cistifellea. Diversi studi scientifici suggeriscono che le sostanze in cardo mariano chiamato silimarina soprattutto un flavonoide protegge il fegato dalle tossine, tra cui alcuni farmaci come il paracetamolo (Tylenol), che possono causare danni al fegato in dosi elevate. La silimarina è antiossidante e anti-infiammatori, e può aiutare la riparazione fegato stesso facendo crescere nuove cellule.

Sebbene un certo numero di studi sugli animali hanno dimostrato che il cardo mariano può essere utile nel proteggere il fegato, i risultati di studi sull'uomo sono mescolati.



Malattie epatiche alcol

Personal trainer New York dirà cardo mariano è spesso suggerito come trattamento per l'epatite alcolica e la cirrosi alcolica. Ma gli studi scientifici mostrano risultati contrastanti. La maggior parte degli studi mostrano cardo mariano migliora la funzione del fegato e aumenta la sopravvivenza nelle persone con cirrosi o epatite cronica. Ma i problemi nel disegno dello studio (ad esempio, un piccolo numero di partecipanti e le differenze di dosaggio e durata della terapia cardo mariano) rendono difficile trarre conclusioni reali.

L'epatite virale

Personal Training New York cardo mariano è ampiamente utilizzato nel trattamento di epatite virale (in particolare epatite C). Ma gli studi mostrano risultati contrastanti. Alcuni hanno trovato miglioramenti nella funzionalità epatica, mentre altri non lo fanno. Nessuno degli studi rispetto cardo mariano con interferone o altri farmaci per l'epatite virale.

Avvelenamento da funghi

Il personal trainer a New York sulla base del loro uso tradizionale, cardo mariano è stato utilizzato come antidoto per l'avvelenamento funghi Deathcap emergenza (Amanita phalloides). Gli studi sugli animali hanno rilevato che l'estratto di cardo mariano neutralizza completamente gli effetti tossici del fungo quando somministrato entro 10 minuti dall'ingestione. Se somministrata entro 24 ore, il rischio di danni al fegato e morte è notevolmente ridotto.

I primi studi di laboratorio suggeriscono inoltre che la silimarina e di altre sostanze attive nel cardo mariano può avere effetti antitumorali. Queste sostanze sembrano impedire alle cellule tumorali di dividersi e riprodursi, abbreviare la durata e ridurre il sangue elastico ai tumori. Sono necessari ulteriori studi, tuttavia, per mostrare se cardo mariano non ha alcun effetto sul corpo (non solo provette).

Impianto Descrizione:

Cardo mariano è originario della regione mediterranea, ed è ora in tutto il mondo. Questo robusto cardo di solito cresce in secco e soleggiato. La spinosa deriva ramo in alto, e raggiunge un'altezza di 4-10 metri. Le foglie sono larghe, con macchie bianche o vene. Cardo mariano prende il nome dal liquido bianco lattiginoso che deriva dalle foglie quando vengono schiacciati. I fiori sono di colore rosso-viola. Il piccolo, buccia dura è marrone, maculato, e lucido. Cardo mariano si diffonde rapidamente (è considerata una pianta infestante in alcune parti del mondo), e matura rapidamente, in meno di un anno.

Che cosa hai fatto ?:

Il principio attivo - che protegge il fegato - cardo mariano è conosciuto come silimarina. La silimarina è in realtà un gruppo di flavonoidi (silibinin, silidianina, silicristina y), che si ritiene per aiutare le cellule epatiche danneggiate da alcol e altre sostanze tossiche riparazione. La silimarina mantiene anche nuove cellule epatiche da essere distrutto dagli stessi tossine. Si riduce l'infiammazione (che è spesso raccomandato per le persone con infiammazione del fegato o epatite), ed è un potente antiossidante.

La maggior parte dei prodotti sono standardizzati preparati latte di cardo fatti dai semi della pianta. La maggior parte dei preparati sono standardizzati per contenere il 70-80% di silimarina.

Moduli disponibili:

    Standardizzato capsule di erbe essiccate (ogni capsula contiene circa 120-140 mg di silimarina) Estratto liquido Tinti Silimarina fosfatidilcolina

Alcuni studi dimostrano che la silimarina complesso, fosfatidilcolina può essere assorbito più facilmente di regolare cardo mariano standardizzato. La fosfatidilcolina è un componente chiave nelle membrane cellulari. La silimarina aiuta facilmente collegato alla membrane cellulari, che possono mantenere le tossine di entrare nelle cellule del fegato. Estratti di alcool dovrebbe essere evitato da chiunque con malattie epatiche correlate all'alcol.

Come prendere:

Gli studi dimostrano che è sicuro di dare cardo mariano a un bambino. Problemi al fegato possono essere gravi e dovrebbero essere diagnosticata da un medico. Parlate con il vostro medico prima di usare cardo mariano a un bambino.